Niente di nuovo, l'Agropoli si presenta a Bisceglie senza alcuni over ma soprattutto senza alcuna voglia di ostruire la promozione in Lega Pro del Bisceglie data la matematica retrocessione. Più che la partita, i pochi agropolesi presenti al "Ventura" di Bisceglie hanno assistito al fantastico spettacolo messo in atto dai tifosi biscegliesi per la promozione. Da sottolineare la grande accoglienza da parte dei biscegliesi verso l'Agropoli, sia a giocatori che tifosi, da tempo legati da una bella amicizia. Per quanto riguarda la partita c'è poco da dire, il Bisceglie ha praticamente dominato un'Agropoli con la testa già in vacanza, ad aprire le marcature è Montaldi al 12', lo stesso si ripete al 28'. Al 31' arriva il tris di Diop, mentre Lattanzio chiude la prima frazione con un gol al 42'. Al 53', è ancora Montaldi a siglare la tripletta personale, mentre Cerone segna l'ultimo gol dei nerazzurri al 73'. Nonostante il 6-0, l'Agropoli riesce comunque a trovare il gol della bandiera con il giovane Tolino al 77'. Termina 6-1 per il Bisceglie che può finalmente festeggiare una meritata promozione in Lega Pro. Purtroppo per l'Agropoli, questo risultato verrà ricordato per sempre dai tifosi nerazzurri data la storica promozione attesa 19 anni. Finito il campionato, bisognerà capire quale sarà il futuro dell'Agropoli, tutto dipenderà dal un possibile nuovo ingresso di soci nella dirigenza.

Stefano Esposito





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information