Ancora una sconfitta per l'Agropoli che perde 1-2 tra le mura amiche contro una rivale salvezza, la Vultur Rionero. Il primo tempo risulta abbastanza equilibrato, da segnalare un tiro dalla distanza di Cherillo, ma al 25' la Vultur trova il gol del vantaggio con Cristaldi che batte Cotticelli con un tiro rasoterra in diagonale. L'Agropoli prova a reagire, soprattutto grazie ai diversi calci d'angolo che non saranno però sfruttati al meglio. All'inizio della ripresa, Vultur vicinissima al raddoppio, più tardi è l'Agropoli ad andare vicina al pareggio grazie agli sprint di Capozzoli che da solo mette diverse volte in difficoltà la difesa bianconera ottenendo numerosi calci d'angolo. Su uno di questi, al 27' arriva il gol del pareggio grazie a Gagliardo che insacca di testa. L'Agropoli torna a crederci, ma continua a perdere palloni, soprattutto a centrocampo e proprio su un'ingenuità di difesa e centrocampo, arriva il gol del definitivo 1-2 della Vultur che si ritrova con due uomini soli davanti alla porta, con De Stefano che realizza davanti ad un incolpevole Cotticelli. L'Agropoli reagisce e va vicinissima al pareggio in due occasioni nitide al 92' e al 95', prima con Cherillo che vede respingersi il tiro dal portiere a pochi passi dalla porta e Rekik che sbaglia a tu per tu con il portiere in un'occasione ancor più clamorosa. Termina 1-2 per la Vultur che vince la seconda gara consecutiva allontanandosi dalla zona playout, mentre l'Agropoli è sempre più in difficoltà, con la zona salvezza che dista ormai ben 7 punti.

Stefano Esposito





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information