L'Agropoli è in fase di crescita e le ultime tre partite ne sono la prova. Oggi la squadra di Santosuosso è arrivata molto vicina a strappare un punto ai "giganti" del Bisceglie, ma il gol di Cioffi a quindici minuti dalla fine ha spento le speranze. Il primo tempo comincia con il Bisceglie subito all'attacco, ma sulla prima conclusione, il portiere Montella compie un grande intervento. La partita risulta abbastanza equilibrata, anche se è il Bisceglie ad avere maggiori occasioni con Partipilo, Lattanzio e Montaldi, mentre l'Agropoli ci prova con Capozzoli, ma il tiro finisce alto. Al 33' arriva il gol del Bisceglie con il portiere Montella che vede la palla insaccarsi alle sue spalle a seguito di una traiettoria velenosa che prima sfiora la traversa, a realizzare il gol è Montaldi. L'Agropoli cerca di reagire, Santosuosso inserisce Tiboni al posto di Fiorillo e dopo poco, Capozzoli serve un assist a Cherillo che di testa scavalca il portiere Calandra e realizza il gol del pareggio. Poco dopo l'Agropoli protesta per un rigore dubbio non concesso per fallo in area su Tiboni e pocchi minuti dopo, l'arbitro fischia la fine della prima frazione sul risultato di 1-1. Il secondo tempo è simile al primo, Bisceglie alla ricerca del nuovo vantaggio e Agropoli che cerca di controllare il pareggio e andare avanti quando possibile. Il Bisceglie va vicino al gol in due occasioni, ma Montella si oppone con grandi interventi, mentre l'Agropoli tenta di far paura con Capozzoli e Cherillo che entrano più volte in area senza però concludere a rete. Al 74' arriva il gol dell'1-2, con un colpo di testa di Cioffi che si insacca alle spalle di un Montella, questa volta, non irresistibile. Negli ultimi quindici minuti, il Bisceglie controlla abbastanza bene il match, l'Agropoli ha una buona occasione di pareggiare con un calcio di punizione dal limite, ma il tiro di Cherillo si infrange sulla barriera. Dopo quattro minuti di recupero, l'Arbitro fischia la fine della partita e la vittoria del Bisceglie, ma nonostante tutto, va fatto un gran plauso all'Agropoli che continua a giocarsela con tutti e che è andata molto vicina a strappare un pareggio.

Foto: Carol Violante

Francesco Nettuno





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information