Ha rischiato di non potersi giocare l'incontro di calcio tra il Castrovillari e la Cavese, valido per il campionato di serie D. Ignoti, infatti, la scorsa notte, proprio allo scopo di impedire lo svolgimento della partita, hanno segato i pali di una delle porte dello stadio "Mimmo Rende" di Castrovillari. Dopo la scoperta dell'atto vandalico, i dirigenti del Castrovillari hanno avvertito il commissario di polizia di Castrovillari, Leonardo Papaleo, ed il sindaco, Domenico Lo Polito, oltre all'arbitro designato per dirigere l'incontro, Mattia Politi, di Lecce. É stato disposto così l'intervento di un tecnico che ha provveduto a riparare la porta. L'arbitro, dopo avere verificato la stabilità della porta, ha dato l'autorizzazione per lo svolgimento della partita, che é iniziata regolarmente. La Polizia ha avviato le indagini per identificare i responsabili dell'azione vandalica.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information