Doveva essere la partita del riscatto e dell'orgoglio quella che la Salernitana ha disputato all'Arechi contro il Crotone alla presenza di più di 10mila spettatori ma la squadra granata si è dovuta accontentare di un pareggio, 1-1. Nei primi dieci minuti i supporters granata hanno deciso di non incitare la squadra per protestare contro l'andamento dei risultati in campionato. A testimonianza del disappunto, gli ultras hanno firmato ed esposto in curva un enorme striscione con scritto "Presidenti, dirigenti, calciatori ... non siete degni di questi colori". Ma dopo la pausa di silenzio, i tifosi sono tornati il perno della squadra con cori e incitamenti. Il primo tempo è stato intenso con un buon predominio della squadra granata che ha attaccato per 45 minuti. Ma il primo a segnare è stato il Crotone al 21' con Stoian. La Salernitana, però, non si è persa d'animo. Al 42' Massimo Coda ha tirato in porta segnando il pareggio prima del fischio di fine primo tempo. I restanti quarantacinque minuti sono stati un vero e proprio assedio da parte della Salernitana.

 

 





Leggi anche:


 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information