Il Napoli è aritmeticamente secondo in classifica. La conferma arriva dal 2-1 al Cagliari di stasera, dopo una partita che si è accesa nel finale. Ancelotti dà minuti ai reduci dagli infortuni, da Albiol a Ghoulam, passando per Younes e Insigne. Il Cagliari risponde con le due torri in attacco, Pavoletti e Cerri. Il primo tempo, però, produce poco in fatto di occasioni da gol. Solo un paio di guizzi di Younes e Mertens. Nella ripresa il Napoli accelera un po', ma Cragno è bravo su Mertens al 58'. Cinque minuti dopo, però, Barella di tacco smarca alla grande Pavoletti: diagonale di destro e Meret battuto. I padroni di casa reagiscono immediatamente: Cragno respinge la botta di Zielinski e Mertens insacca, ma in evidente posizione di fuorigioco. Il portiere sardo risponde ancora su tiro a giro di Zielinski, poi sul colpo di testa di Milik, subentrato a Verdi. L'attaccanto polacco è vivo e sfiora anche con il sinistro il bersaglio grosso al 74'.

Al 79' la giocata più bella della partita: Mertens di testa, Cragno vola e leva letteralmente il pallone dalla propria porta, deviandolo contro il palo. Il duello si ripete all'85', ma stavolta l'incornata del belga su cross di Ghoulam non lascia scampo al portierone rossoblù. È il pareggio. Il Napoli non si accontenta, continua a spingere. E al 93' il tocco di mani di Ionita sul traversone di Ghoulam, rilevato con il Var e proprio sulla linea dell'area, premia gli azzurri: rigore concesso tra le polemiche (rosso per proteste allo stesso Ionita, allontanato Maran) e trasformato da Insigne. Finisce 2-1 e se non altro per la squadra di Ancelotti è una bella prova d'orgoglio.

Pagelle e tabellino

NAPOLI: Meret 6; Hysaj 6.5, Koulibaly 6.5, Albiol 5, Ghoulam 6; Verdi 5 (60′ Callejon 5.5), Allan 6 (60′ Fabian Ruiz 5), Zielinski 5.5, Younes 5 (64′ Milik 5.5); Mertens 7, Insigne 6. A disposizione: Ospina, Karnezis, Malcuit, Luperto, Mario Rui, Ounas. Allenatore: Ancelotti 5.5.

CAGLIARI: Cragno 7.5; Cacciatore 5.5, Romagna 7, Ceppitelli 7, Lykogiannis 5; Deiola 6.5 (69′ Padoin 6), Cigarini 6.5, Ionita 6.5; Barella 7.5; Cerri 6 (74′ Joao Pedro s.v.), Pavoletti 7 (87′ Pisacane s.v.). A disposizione: Aresti, Rafael, Pellegrini, Srna, Birsa, Bradaric, Oliva, Despodov, Thereau. Allenatore: Maran 6.5.

Ammoniti: Younes (N), Cerri (C), Cigarini (C), Barella (C) Espulsi: Ionita (C)

Marcatori: Pavoletti (C), Mertens (N), rig. Insigne(N).

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information