Termina 3-2 per il Portici l’attesissima finale di Coppa Italia Dilettanti Campania, grande delusione per l’Ebolitana che ha subito il gol del k.o. a causa di un rigore assegnato al 90′. La squadra di Mister Borrelli è subito pericolosa con Fava e Manzo che vanno vicini al gol in almeno tre occasioni. Risponde l’Ebolitana con Liccardi, ma il gol del vantaggio arriverà al 43′ con Marzullo che realizza un calcio di rigore. Il primo tempo termina 0-1 per i salernitani, ma il secondo tempo inizia malissimo per gli uomini di Mister Nastri che concedono un rigore al Portici, sul dischetto si presenta Manzo che non sbaglia, 1-1. L’Ebolitana non riesce a reagire, anzi, subisce il gol del 2-1 siglato da Murolo. Il resto del secondo tempo vedrà l’Ebolitana cercare di riacciuffare il risultato, anche se il Portici concederà ben poco all’attacco salernitano che andrà vicino al gol con Marzullo e Liccardi. Il tutto per tutto di Nastri da i suoi frutti al 37′, quando un passaggio al centro dell’agropolese Margiotta, serve l’ex Gelbison, Luca Pecora che con il suo tapin vincente riaccende le speranze dell’Ebolitana. Quando la partita sembrava indirizzata verso i supplementari, ecco che l’Ebolitana commette un fallo di mano nella propria area (anche se molto dubbio e generoso), regalando il rigore della vittoria al Portici che segna il 3-2 con il neo entrato, Sardo. Grande delusione per l’Ebolitana e soprattutto per gli agropolesi Landolfi e Margiotta. Gioia immensa per il Portici che dopo una gara combattuta può finalmente alzare la coppa al cielo.

Stefano Esposito





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information