La Frattese espugna il “Piccirillo” e batte il Gladiator grazie alla tripletta del capocannoniere del girone I, Fabio Longo, salito con questi tre centri a quota 14 in vetta alla classifica marcatori. In tutti i gironi di “quarta serie” solo Pera del Matelica (Girone F) ha eguagliato lo straordinario score dell’attaccante nerostellato, ambito da mezza Serie D ma che ha più volte ribadito di aver sposato la causa Frattese. Quella di Santa Maria Capua Vetere è la prima vittoria in campionato della gestione Di Costanzo, omaggiato dai suoi ex tifosi con un mazzo di fiori ed emozionanti cori che inneggiavano al suo nome, legato alle vittorie sammaritane ottenute prima da calciatore e poi da allenatore. Gesto bissato anche dai supporters nerostellati giunti in provincia di Caserta, che hanno regalato all’ex trainer Teore Grimaldi, ora allenatore del Gladiator, un omaggio floreale in ricordo dei campionati vinti sulla panchina frattese. La formazione del Presidente Nuzzo approccia in modo deciso alla gara. Dopo soli 120’’ è Longo ad impegnare seriamente l’ottimo Zeoli che si rifugia in angolo. Dalla bandierina Da Dalt conclude a botta sicura trovando la deviazione con un braccio di un difensore locale, ma l’arbitro lascia correre. Al quarto d’ora è ancora Longo ad esaltare i riflessi di Zeoli, che con un prodigio dice ‘no’ al bomber frattese. Sulla respinta è sempre il numero 9 a battere a rete ma Donnarumma salva sulla linea. La pressione della squadra di Di Costanzo cresce, e al 23’ la Frattese passa. La punizione di capitan Costanzo è perfetta per Longo che non si lascia pregare e porta in avanti i suoi. A 5’ dall’intervallo è sempre lui, lo scatenato Longo, a raddoppiare con un gesto tecnico d’altra categoria, esibendosi in una spettacolare sforbiciata che mette al sicuro il risultato. Nel secondo tempo la Frattese gestisce agevolmente il doppio vantaggio, e a 10’ dalla fine è ancora Longo a portarsi a casa il pallone con il terzo gol di giornata con una deviazione sottomisura sempre su assist di Costanzo. Dopo la vittoria in Coppa Italia con la Torres e due zero a zero in campionato, Di Costanzo può sorridere. Con questa vittoria, infatti, la zona playoff è ora distante tre sole lunghezze.

 

Tabellino:
Gladiator: Zeoli, Capitelli (9’ st Anzalone), Donnarumma (28’ st Barra), Pontillo, Lagnena, Manzi, Brogna, Odierna, De Carolis, Leone, D’Anna (17’ st Alterio). A disp.: Patella, Di Fiore, Castagnola, Falivene, Correale, Visconte. All.: Grimaldi.
Frattese: Rinaldi, Palumbo, Acampora, Costanzo, Tommasini, Varchetta, Da Dalt, Ausiello (43’ st Farriciello), Longo (37’ st Liccardo), Vacca (30’ st Ragosta), Angelillo. A disp.: Mascolo, Riccio, Calvanese, Ammaturo, Natale, Palmieri. All.: Di Costanzo.
Arbitro: Zucchetti di Foligno.
Marcatori: 23’ pt, 39’ pt e 35’ st Longo.

Note: Ammoniti Ausiello, Capitelli, Tommasini, Brogna. Recupero 2’ e 4’. Spettatori 600 circa.




Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information