Il nome non nasconde la sua origine venezuelana ma è nata a Gioia del Colle il 3 aprile 1993 ed è quindi italiana a tutti è gli effetti. Un colpaccio internazionale quindi per il Real Volley Napoli che completa il roster per la Serie B2 con un ingaggio da urlo. Alla corte di mister Francesco Eliseo arriva una schiacciatrice che potrà fare la differenza: Maria Alejandra Graniero Rodriguez è ufficialmente una nuova giocatrice del club partenopeo guidato dal presidente Gianvalerio Bindi. La nuova banda del Real Volley Napoli è figlia d’arte: suo papà è Henry Josè Graniero Rodriguez, campione venezuelano che ha fatto la storia del Gioia del Colle in Serie A. La 23enne tocca il primo pallone di pallavolo nel settore giovanile del Florens Castellana prima di esordire tra i ‘grandi’ alla tenera età di 14 anni in Serie B2 con il Valenzano. La stagione successiva è ancora in B2 a Turi, in provincia di Bari, e nelle due stagioni seguenti ritorna a Valenzano ma questa volta in B1. Gioca ancora con la Pallavolo Turi ma pochi mesi dopo verrà ingaggiata dal Volley Paestum (prima esperienza in Campania) in B1 nella stagione 2012-2013. Quindi la sua classe è apprezzata dai tifosi di Salerno e Taranto e per un anno e mezzo da quelli laziali del Minturno. Nell’estate 2010, in coppia con Laura Delli Quadri, in Portogallo, conquista il quinto posto ai Campionati europei juniores di beach volley. Ma ora è pronta per questa nuova avventura e non vede l’ora di aggregarsi alla squadra per iniziare a lavorare in palestra: “In questo nostro mondo devi sentire la fiducia dell’ambiente che ti circonda. Quando ho parlato con il presidente Bindi e con l’allenatore Eliseo ho capito che questa sarebbe stata la società giusta per me. Mi hanno subito fatto sentire una del gruppo, confermandomi che volevano puntare su di me. E non potevo non ripagare questa fiducia: ho subito accettato perché ho capito che c’è un progetto serissimo che punta a portare in alto la città di Napoli. C’è già un gruppo fortissimo per la B2 e spero di poter essere d’aiuto per la squadra”. Il volley ha contraddistinto la sua vita. E a confermarlo è proprio Maria Alejandra Graniero Rodriguez: “Posso dire, senza dubbio, di essere nata in un palazzetto. Mio padre ha giocato per anni e praticamente la mia vita era legata al suo lavoro. Ho visto il pallone da pallavolo da piccolissima ed è stato immediatamente amore. Oggi gioco da schiacciatrice ma mi piace fare qualsiasi cosa in campo perché ho dentro di me la passione per questo meraviglioso sport. Ho giocato anche come palleggiatrice, centrale e libero – dice sorridendo – quindi ho provato praticamente tutto. Sono un’atleta che adora il gioco veloce e sono ‘cattiva’ in campo ed ho un obiettivo in ogni gara: uscire dal campo con la vittoria. Voglio conquistare qualcosa di importante con questa maglia anche per regalare un sorriso ai napoletani che vivono di sport e che amano il dolce sapore del successo”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information