E' morto nella notte per un arresto cardio-respiratorio Eusebio da Silva Ferreira, ex stella del calcio portoghese. Lo ha annunciato la Lusa citando il Benfica squadra con cui vinse la Coppa dei Campioni nel 1962, oltre a 11 titoli. Eusebio, 71 anni, originario del Mozambico, era soprannominato la 'Pantera nera'.

Nel 1965 ottenne il Pallone d'Oro e vinse anche la Scarpa d'Oro nel 1968 e nel 1973 come miglior bomber d'Europa.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information