Marc Marquez vince il Gp di Indianapolis non certo facilmente come faceva presagire la pole di sabato. La lunga lotta con Jorge Lorenzo si risolve agli sgoccioli della gara. Valentino Rossi sale sul terzo gradino del podio coronando un'ottima rimonta (8° in griglia) e conservando il primato in classifica iridata.

Ora il pesarese ha 195 punti, contro i 186 di Lorenzo e i 139 di Marquez, comunque in ascesa. Allo start Lorenzo brucia la pole delle due Honda, Valentino in un giro e mezzo scala quattro posizioni e incalza Pedrosa per il terzo posto. Il quartetto Yamaha-Honda fa il vuoto, mentre le gomme che si scaldano via via favoriscono i tempi di Lorenzo e Rossi. A 10 giri dal termine il 'dottore' infila Pedrosa alla prima 'S' del circuito. Ma non riesce ad andare all'inseguimento della coppia di testa, che intanto ha preso un certo margine. Anzi, a 5 dal traguardo, subisce il controsorpasso da Pedrosa però e abile a riprendersi la terza piazza dopo poche curve. I box si sono animati per il rischio pioggia, qualche goccia cade ma i piloti in pista non s'impressionano. A tre giri dalla fine Marquez rompe gli indugi e trova il varco per sfilare Lorenzo e resiste agevolmente al ritorno del connazionale. Ultime scintille all'ultimo giro fra Rossi e Pedrosa: il portacolori Honda rimette la ruota avanti, il pesarese non rinuncia al podio e controsorpassa come da miglior scuola.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information