"Ci sono treni, nella vita, che passano una sola volta". Per Alex Berenguer quella del Torino era "una offerta da non rifiutare", una "occasione enorme", preferita a quella offerta dal Napoli, l'altra squadra da tempo sulle tracce del talentuoso esterno spagnolo che oggi l'Osasuna ha annunciato di avere ceduto al club granata. Il costo dell'operazione, per la società di Urbano Cairo, è di circa 5 milioni di euro, più uno di bonus. "Ho scelto il Torino perché l'operazione era più vantaggiosa", ha detto Berenguer, che in conferenza stampa ha ringraziato l'Osasuna "per avere realizzato il mio sogno da bambino, quello di giocare in prima squadra, e per averlo lasciato andare". Quello in Spagna del ds Gianluca Petrachi è stato un vero e proprio blitz quando ormai il passaggio di Berenguer al Napoli sembrava cosa fatta. "Abbiamo cercato la miglior offerta per il nostro club - ha spiegato il ds dei baschi, Braulio Vazquez - e accettato la proposta del Torino proprio perché la migliore per noi". Curiosa la clausola che prevede, in casa di cessione del giocatore dal Torino ai rivali dell'Athletic Bilbao, un indennizzo di 1,5 milioni di euro a favore dell'Osasuna.


 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information