"Io sono molto legato alla mia terra, alla mia famiglia, ai posti dove sono cresciuto da piccolo. Non c'è un giorno in cui non penso al mio Paese. Non vorrei tornare nella mia terra fra troppo tempo. Vorrei lasciare il calcio a un livello alto e non che sia il calcio a lasciare a me. Quindi credo che dopo il Psg, se prenderò un'altra decisione, sarà quella di passare per Napoli e poi tornare a casa mia". Lo dice Edison Cavani in un'intervista a Sky dove parla dei suoi trascorsi sotto al Vesuvio: "A Napoli ho vissuto momenti molto speciali, credo sia stato il periodo in cui tutte le cose sono cambiate veramente - dice - Merito non solo mio ma anche del mister che mi ha voluto, Mazzarri, dei miei compagni e della gente che mi ha fatto sentire un mito. E' normale che quando uno riceve tanto, vuole sempre un giorno tornare. Se un giorno tornerò a Napoli, mi piacerebbe tornare in forma. Perciò vedremo alla fine di questo 2020".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information