"Io ieri secondo alcuni ragionamenti contorti alcuni tifosi dovevo scansarmi, dovevo dire all'arbitro che avevo preso la palla con la mano nonostante l'avessi presa con la testa". Lo afferma in un video postato sul suo profiloo Istagram Paolo Cannavaro, difensore del Sassuolo, che in queste ore è stato attaccato ferocemente sui social network da parte di tifosi del Napoli, sua ex squadra, per il presunto fallo di mano commesso ieri in area durante il match contro la squadra di Sarri. Cannavaro ha postato il video per rispondere alle critiche, spiegando che per alcuni tifosi "avrei dovuto prendere la palla con la mano invece che con la testa, perché dovevo far vincere il Napoli. Mi dovevo scansare ieri perché sono napoletano e perché come ha detto qualcuno 'tu ci devi capire a voi del Sassuolo non servono questi due punti'". "Questo significa che in otto anni di Napoli - prosegue l'ex difensore azzurro - non avete capito Cannavaro che professionalità ha. Fortunatamente l'ha capito il 95%-96% dei napoletani che sono intervenuti a mia difesa. Questo video è per loro e li ringrazio da vero tifoso del Napoli, che il Napoli ce l'ha qui (indica il cuore, ndr) e non ce l'ha sulla tastiera del telefonino. Ciao e sempre forza Napoli".

Pasquale Ragozzino





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information