Raggiungere il secondo posto e blindare i gioielli di famiglia. Questo il doppio obiettivo, dentro e fuori dal campo su cui il Napoli sta facendo passi da gigante negli ultimi giorni. L'attenzione dei tifosi è tutta sulle due stelle azzurre, Lorenzo Insigne e Dries Mertens, su cui il direttore sportivo Giuntoli sta lavorando pancia a terra. I 27 gol del belga non sono certo passati inosservati e il Napoli sa di dover ritoccare il suo contratto, in scadenza a giugno 2018. L'accordo con il giocatore è praticamente fatto: Mertens avrà un consistente aumento dell'ingaggio, giocando anche su premi facilmente raggiungibili. Per il belga però c'è da risolvere anche una questione personale, legata alla moglie Kat Kerkhofs, che ha lasciato Napoli per dissidi con il calciatore. Mertens ha il rinnovo fino al 2021 sul piatto e dal Napoli aspettano che risolva le proprie questioni per andare avanti con la firma di un nuovo contratto che potrebbe prevedere anche una clausola rescissoria. E' ancora più avanti, invece, la strada che porta al rinnovo di Lorenzo Insigne: l'entourage del giocatore ha incontrato il presidente De Laurentiis e il diesse Giuntoli e l'accordo da cui partire è stato trovato per ritoccare il contratto in scadenza nel 2109. La volontà del club è di arrivare al rinnovo prima che si avvicini il mercato e le sirene inglesi, soprattutto di sponda Arsenal, si facciano più roboanti. L'obiettivo è di blindare il tridente dei piccoli, quello che quest'anno ha già portato 56 gol tra campionato e coppe nelle casse del Napoli: 27 le reti di Mertens, 16 quelle di Insigne e 13 quelle di Callejon che ha già firmato nel luglio scorso il suo rinnovo fino al 2020. Un obiettivo perseguito anche da Sarri che vuole dare l'assalto a campionato e Champions League anche l'anno prossimo con tutta la sua batteria di fuoco. La certezza della Champions aprirebbe anche le casse di un mercato spumeggiante, che potrebbe coinvolgere anche un nuovo portiere, pronto a dare il cambio a Reina. Ma questo dipende dai calciatori azzurri che oggi il tecnico toscano è tornato a spremere sul campo di Castel Volturno: nel mirino c'è la trasferta contro il Sassuolo, che il Napoli non può sbagliare per continuare l'assalto al secondo posto della Roma. Il tecnico toscano ha tutta la rosa a disposizione e una settimana piena di allenamenti vista l'uscita dalle coppe: la missione secondo posto è nel mirino.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information