In centomila contro la Juventus e Higuain. E' questo l'obiettivo di Aurelio De Laurentiis che vuole un San Paolo infuocato per il doppio confronto che porterà i bianconeri a Fuorigrotta il 2 e il 5 aprile per il turno di campionato e la semifinale di ritorno di Coppa Italia. Il patron azzurro ha infatti dato il via libera alla promozione speciale per i biglietti delle due partite: chi compra entrambi i tagliandi pagherà pochissimo quello di Coppa Italia, ma dovrà sborsare non poco per il prezioso biglietto di campionato. In pratica funziona così: per una curva si pagano 45 euro per la sfida di serie A e con 5 euro in più di va pure alla semifinale di Coppa. Un'iniziativa attesa da molti tifosi, ma che ha scatenato l'ennesimo dibattito sui social netowrk, dove si sono confrontati gli appassionati stuzzicati dall'idea della doppietta e quelli che avrebbero scelto solo la sfida di campionato e si troveranno ora a pagare 45 euro una curva. "In pratica si è quasi costretti a comprare entrambi i biglietti", sintetizza un tifoso commentando la pagina Facebook del Napoli. In molti, infatti, riflettono sul fatto che l'appeal del match di campionato è molto più forte, visto lo svantaggio con cui parte il Napoli in Coppa Italia, dopo il 3-1 subito allo Juventus Stadium. Comunque l'esperimento dovrebbe riuscire: l'atmosfera a Napoli per la doppia sfida ai bianconeri è già elettrica. Fallito lo storico appuntamento con il Real Madrid, restano le due partite che valgono una stagione, se non in termini di classifica, sicuramente di orgoglio. I motivi sono la rivalità storica, ma anche il ritorno di Gonzalo Higuain allo stadio San Paolo per la prima volta da avversario. E su internet molti si dicono pronti a pagare qualunque prezzo pur di fischiare l'argentino. Le risposte sui centomila del San Paolo arriveranno a partire da venerdì, quando partirà la vendita dei tagliandi. Per ora Maurizio Sarri cerca risposte in campo pensando non tanto alla Juve ma all'Empoli, che il Napoli affronta nell'anticipo dell'ora di pranzo. Doppia seduta oggi con sudore al mattino e frenetiche partitelle al pomeriggio. Tutti impegnati, tranne Tonelli, riesumato per le gare contro Sampdoria, Pescara e Milan, che anche oggi ha fatto corsa a bordo campo, restando un fantasma nella stagione degli azzurri che hanno abbondanza di difensori di qualità.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information