PRIMO TEMPO - Dopo la prima giornata di campionato, con il successo a Roma contro la Lazio, anche la seconda regala alla Genesis Mobile Atellana Handball una meritata vittoria e il primato in classifica. Davanti ad un buon pubblico presente al ‘Palalettieri’, la formazione di mister Toscano ha sconfitto la Pallamano Altamura, nonostante qualche errore in ripartenza e le troppe sospensioni di due minuti subite. L’allenatore giallorosso, inoltre, deve fare i conti con l’assenza di Silvestre, convocato dal Club Italia. Solo nella parte iniziale della partita gli ospiti riescono ad andare avanti nel punteggio. Al 10’ Calcagno aggancia l’Altamura sul 4-4. Da questo momento in poi la Genesis Mobile Atellana prende in mano le redini del match. Subito dopo lo stesso Calcagno commette un fallo sancito con la sospensione per due minuti dal terreno di gioco. La Genenis Mobile Atellana è con un uomo in meno, ma alza le barriere davanti al proprio portiere e il pugliesi non ne approfittano. Anzi sono i padroni di casa ad andare in vantaggio, con un rigore realizzato da Sall. Calcagno rientra e si fa perdonare: prima segna, poi si procura un altro rigore, realizzato sempre dal numero dieci atellano. Al 20’ la Genesis Mobile Atellana è sopra di tre: 8-5. I tre gol di vantaggio diventano quattro grazie al contropiede di Sall, servito da capitan Mozzillo con un millimetrico lancio. La Genesis Mobile continua ad essere fallosa. A distanza di pochi secondi l’uno dall’altro, Russo e Cirillo subiscono i due minuti di sospensione. Con la doppia inferiorità numerica la difesa dei padroni di casa diventa maestosa. Ristabilita la parità degli uomini in campo i giallorossi sembrano voler prendere il largo (11-7), ma sprecano due clamorosi contropiede. Altamura ne approfitta, riducendo a tre i gol di scarto. I primi trenta minuti di gioco si chiudono con la Genesis Mobile Atellana in vantaggio per 12-9.

SECONDO TEMPO – Inizia bene la squadra di mister Toscano. Si porta subito sul 16-11, massimo distacco dagli ospiti. Altamura soffre il gioco veloce dei padroni di casa e sembra calare fisicamente. Ma la Genesis Mobile Atellana ci mette del suo per far tornare i pugliesi in partita. Continua ad essere fallosa, con Migliaccio costretto dai direttori di gara a sedersi in panca per altri centoventi secondi. I pugliesi questa volta ne approfittano è realizzano due reti, accorciando le distanze: 16-13 al 10’. Il match va avanti veloce, tra espulsioni temporanee, da una parte e dall’altra, imprecisioni della Genesis Mobile Atellana nelle conclusioni e l’elastico delle reti di vantaggio dei giallorossi: minimo due, massimo quattro. Al 20’ la Genesis Mobile Atellana conduce per 21-17. Ogni qualvolta che i padroni di casa hanno la possibilità di chiudere il match c’è sempre l’errore in attacco o l’immancabile sospensione di un giocatore. A due minuti dal termine, la Genesis Mobile Atellana conduce per 26-22. La partita sembra in porto, ma Liparulo è costretto alla doccia in anticipo. Con un uomo in più l’Altamura ci crede ancora. Per fortuna Calcagno mette al sicuro la partita, con la rete del definitivo 29-25.

Nel dopo-gara mister Toscano non è del tutto soddisfatto. «Sono felice per il risultato non per il gioco espresso. Abbiamo permesso all’Altamura di rientrare in gara per colpa delle nostre imprecisioni. Abbiamo fretta di concludere, anche quando partiamo in contropiede. Anche le troppe sospensioni sono frutto della inesperienza di molti dei nostri giocatori. Comunque, ci godiamo il primato e iniziamo a pensare al prossimo match, il derby contro il Capua, lavorando in settimana sugli errori commessi in questa gara».

GENESIS MOBILE ATELLANA HANDBALL – Sall 8, Calcagno 7, Del Prete 4, Mozzillo F. 3, Migliaccio 3, Russo 3, Abbonante 1, Mozzillo G., Balasco O., Cirillo, Iovinella, Liparulo, Balasco G., D’Angelo. All.: Toscano

PALLAMANO ALTAMURA – Lanzolla 6, Paolicelli 6, Pepe 4, Denora 2, Lo Capo 2, Scalera 2, Lo Porcaro 2, Tragni 1, Fiore, Gramegna, Quattromini. All.: Loviglio.

ARBITRI: De Marco e Carcea.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information