Magliette colorate, applausi festosi, musica e divertimento a salutare ieri sera la settima edizione della “Settimana dello Sport” giunta alla conclusione. Grande, la soddisfazione espressa dal sindaco Andrea Pirozzi che ha ringraziato calorosamente tutti quelli che a vario titolo hanno contribuito alla realizzazione di quella che possiamo definire la “festa dello sport”. “Lo sport sviluppa l’amicizia e le centinaia di ragazzi che hanno partecipato ai vari tornei ne sono la dimostrazione, è stato emozionante vederli combattere nelle varie gare, con grinta ma nel segno del rispetto. – così il primo cittadino di Santa Maria a Vico che aggiunge - Lo sport è vita, è perdere e vincere, è lealtà e divertimento e la settimana dello sport ne è stata la prova evidente, non ci stancheremo mai di promuovere e supportare simili iniziative”. “Il successo e la grande partecipazione ci sprona a fare sempre meglio, la passione, le emozioni, il clima di gioia e spensieratezza che regala la Settimana dello Sport ci ripaga della fatica e del sudore. - così l’assessore Veronica Biondo, anima della manifestazione - Ringrazio i ragazzi dello staff organizzativo, il gruppo Noei, al quale va un plauso per il grande aiuto che ci ha dato, la Protezione Civile e la Polizia Municipale. Un grazie speciale al campione di basket Sergio Donadoni, vincitore dello scudetto con la Juve Caserta, che ha premiato i vincitori del torneo di basket. Street Basket, Beach Volley, Joga Bonito, tornei di play station, bocce e burraco, sfilate di moda baby, lezione di fit boxe, danza del ventre, yoga e tennis, pedalata in città, hanno coinvolto bambini, giovani e meno giovani. “Siamo veramente orgogliosi per i tanti complimenti che ci arrivano, anche attraverso i social, per l’organizzazione e per il gradimento della manifestazione.- Lo afferma il delegato allo sport Maurizio Masiello - Tante le famiglie che, pur non partecipando attivamente ai tornei, hanno trascorso piacevoli serate da spettatori. Ancora una volta il nostro comune è al centro di tutta la Valle di Suessola per le attività che mette in essere. Lo sport ha fatto da padrone, ha richiamato centinaia di ragazzi ai quali diamo l’appuntamento all’anno prossimo”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information