AVERSA – Come da previsioni la Romeo Normanna fa suo il match contro il Vesuvio Oplonti Volley e si appresta ad affrontare i play off per la promozione in serie B. La gara è stata poco più di un allenamento per le due formazioni, ormai proiettate verso la seconda parte della stagione, anche se con obiettivi diversi. Coach Scappaticcio ha dato spazio ai più giovani elementi del roster gialloblu. Rucco, Della Volpe, Pappalardo, Di Vincenzo, Manuel D’Angelo e Nocera non hanno sfigurato, mostrando tutto il loro valore. La classifica avulsa che unisce i due gironi di serie C ha permesso di stabilire le migliori sedici squadre che, nella prima fase dei play off (inizio il 22 aprile), verranno suddivise in quattro gironi, ognuno formato da altrettante formazioni. La Romeo Normanna affronterà la New Volley Eburum Eboli, la Vitolo Volley e Colli Aminei. Le prime di ogni girone si contenderanno l’unico posto disponibile per la promozione in serie B. Un plauso, infine, alle cheerleader dell’Istituto Comprensivo ‘G. Parente’, che hanno supportato la Romeo Normanna durante il match contro l’Oplonti Volley e si preparano a sostenere i gialloblu anche per tutti i play off.

 

Questa è la cronaca della gara.

 

ROMEO NORMANNA – Vetrano, Gaetano, Rucco, Pappalardo, Rispoli, Di Vincenzo, D’Auge (L), Colella, Mastrangelo, D’Angelo R., D’Angelo M., Nocera, Della Volpe (L). All. Mario Scappaticcio, Vice All. Paolo Della Volpe.

VESUVIO OPLONTI VOLLEY – Pirozzi, Lauro, Sepe, Giannone, Maisto, Velardo G., De Santis (L), Velardo N., Velardo F. All. Carotenuto.

PRIMO SET – La Romeo Normanna prende subito il largo portandosi, dopo pochi minuti di gioco, sull’8-4. Gli ospiti riducono le distanze ad una sola lunghezza ma lo schiaccione di Rucco consente ai gialloblu di allungare il passo. L’Oplonti non ci sta e, complice qualche disattenzione dei ragazzi di coach Scappaticcio, si riporta in parità (11-11). Da qui in avanti è un monologo gialloblu, che chiudono il primo parziale sul 25-18 dopo soli ventiquattro minuti di gioco. Sul finire del set coach Scappaticcio dà spazio a Nocera e Manuel D’Angelo.

SECONDO SET – I padroni di casa prendono subito in mano le redini del gioco, con un parziale di 6-2. I servizi di Rispoli e gli errori degli ospiti consentono alla Romeo di prendere il largo. Dopo un lunghissimo scambio, con recuperi spettacolari da una parte e dall’altra, lo stesso Rispoli mette a terra la palla del dodicesimo punto per i gialloblu, mentre l’Oplonti rimane fermo a due. Arriva il sussulto d’orgoglio dei vesuviani, che raggiungono i sei punti. La Romeo riprende a macinare gioco e vince il secondo set 25-12, in ventitré minuti, grazie alla schiacciata finale di Nocera.

TERZO SET – Il terzo parziale inizia punto a punto sino a quando capitan Gaetano decide di effettuare una serie di battute ad effetto che mettono in difficolta la ricezione ospite (6-4). Rucco e Pappalardo permettono ai gialloblu di allungare ulteriormente (10-6), mentre coach Scappaticcio inserisce sul parquet Della Volpe. I padroni di casa proseguono il trend positivo pontandosi sul 14-7. Sul 17-9 ancora spazio a Manuel D’Angelo e Nocera.  Il match prosegue con la Romeo che mantiene gli avversari a distanza di sicurezza. Dopo 22 minuti di gioco Mattia Nocera chiude definitivamente la pratica Oplonti sul 25-18.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information