Una Dinamo Banco di Sardegna Sassari pienamente ritrovata conquista la quarta vittoria consecutiva tra campionato e Champions League e stacca il biglietto per le Final Eight di Coppa Italia, in programma a Rimini dal 16 al 19 febbraio. Dopo Torino e Venezia, la Dinamo batte anche la Juve Caserta per 95-77 e se la lascia alle spalle, strappandole uno degli ultimi posti disponibili sul tabellone dei quarti di finale. Nei primi cinque minuti della sfida andata in scena a mezzogiorno al PalaSerradimigni di Sassari, il Banco rischia di lasciarsi impressionare dall'intensità dei ragazzi di Sandro Dell'Agnello, arrivati in Sardegna col proposito di interrompere la striscia negativa che prima dello scontro diretto di oggi durava già da quattro gare. Ma Federico Pasquini è stato abile ha mischiare subito le carte, facendo ruotare dieci uomini e trovando eccellenti risposte dalla panchina. Così al 9' Sassari rimette la testa davanti, portandosi sul 18-17, e chiude la prima frazione avanti di 3': 20-17. Da quel momento in poi i campani si sfaldano e non riescono più a trovare l'energia necessaria per reggere a un avversario che sembra solo un lontano parente della squadra confusa, scoraggiata e demotivata di un mese fa. Fissato il massimo vantaggio sul 27-17 all'inizio del secondo quarto, i biancoblù blindano il proprio canestro e arrivano sino a +15: 36-21 al 15'. Da lì in poi Sassari amministra piuttosto tranquillamente un match dominato.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information