AVERSA – Nemmeno il tempo di digerire il panettone che la Serie A2 di pallavolo torna in campo. Giovedì 5 gennaio è infatti in programma la 14° giornata del campionato Unipol Sai, la quinta di ritorno, e nel girone Bianco ci saranno tante sfide importanti per l’accesso alla zona play off. Le tre formazioni ‘raccolte’ in appena tre punti e cioè Sigma Aversa, GoldenPlast Potenza Picena e Kemas Lamipel Santa Croce (22 punti per i normanni, 19 per le inseguitrici) giocheranno tutte tra le mura amiche ma la squadra del presidente Sergio Di Meo potrebbe cercare un minimo allungo perché i marchigiani saranno impegnati con la capolista Emma Villas Siena mentre i toscani di Santa Croce giocheranno contro un Lagonegro in grandissima forma. Al PalaJacazzi (fischio d’inizio giovedì 5 gennaio alle 20.30) invece arriverà il Club Italia Crai Roma, gruppo formato dai migliori giovani del panorama pallavolistico italiano, che al di là dei punti che ha in classifica è in netta crescita nelle ultime partite. E non a caso coach Pasquale Bosco non si fida del team laziale: “Abbiamo un obiettivo importante da continuare a coltivare e quindi vogliamo iniziare nel migliore dei modi questo 2017. Ma non dobbiamo commettere l’errore di sottovalutare una squadra formata da tante promesse del volley nazionale perché sappiamo l’importanza di questi tre punti in palio. I romani sono cresciuti tantissimo in queste settimane e il Club Italia è una squadra totalmente diversa rispetto a quella affrontata all’andata. Dovremmo fare attenzione perché stanno giocando bene e stanno dando filo da torcere a qualsiasi avversario. Hanno conquistato la loro prima vittoria contro Alessano e hanno il morale alto. Bisogna prendere con le molle questa partita e pensare solo ed esclusivamente a quello che succede in campo dando tutto dal primo all’ultimo minuto”. E’ vero che bisogna pensare una gara alla volta ma questa settimana si chiuderà domenica con la sfida in trasferta con la Sieco Service Ortona. Due gare in 4 giorni che potranno dire tanto sul cammino dei normanni: “Sono due gare che possono rappresentare il crocevia della nostra stagione. Ma da adesso in poi saranno tutte finali. Questo vale per noi ma anche per le inseguitrici. Sono convinto che sarà una lotta ad armi pari fino al termine della stagione”. Da coach Bosco poi un appello ai tifosi ad essere numerosi al palazzetto: “Quando vince la squadra della Sigma Aversa non vincono solo i giocatori ma tutti coloro che gravitano attorno a questa realtà: dirigenti, staff e soprattutto la città di Aversa con i suoi magnifici appassionati. I tifosi ci hanno sempre dato una grossissima mano e sono sicuro che faranno lo stesso anche contro il Club Italia. E’ inutile dire che abbiamo bisogno del loro calore e della loro spinta nei momenti decisivi della gara. Insieme possiamo scrivere pagine importanti della storia di questo club”.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information