Il Benevento supera 2 a 0 il Verona grazie alla prodezza balistica di Falco al 37' del primo tempo e al raddoppio di Ciciretti, giunto allo stesso minuto della seconda frazione di gioco. Decisiva ai fini dell'economia del match l'espulsione del difensore scaligero Caracciolo al quinto minuto. L'episodio che incanala la sfida sui binari giallorossi è immediato: lancio di Lucioni dalle retrovie, Ceravolo elude la linea difensiva ospite e viene steso al limite dell'area da Caracciolo. Per l'arbitro La Penna è rosso diretto. Da qui in poi il Benevento è padrone del campo e trova il vantaggio grazia ad una sassata mancina di Falco che spedisce la sfera nell'angolino. L'Hellas reagisce in avvio di ripresa e spaventa i diecimila presenti con le conclusioni insidiose di Souprayen (48') e Siligardi (52'), ma incassa il 2° 0 all'82': apertura di Jakimovski sull'out destro, appoggio di petto errato di Souprayen e comoda correzione in rete di Ciciretti.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information