L'Avellino batte il Verona che al "Partenio-Lombardi" resta in gara soltanto per un tempo. Gli irpini, che con la gestione Novellino infilano il sesto risultato utile consecutivo (3 vittorie e 3 pareggi), dopo un primo tempo combattuto, prendono le redini della gara trovando il vantaggio ad inizio ripresa con Paghera (5' st) che su rigore concesso per atterramento in area di Caracciolo su Ardemagni, spiazza Nicolas. L'Avellino continua a premere cogliendo il raddoppio con Verde (15' st) che dal limite spedisce in porta un pallone che Nicolas non trattiene. Gli ospiti di Fabio Pecchia, che cominciò la sua carriera di calciatore nella Primavera dell'Avellino, provano a reagire a metà ripresa. L'unica conclusione a rete degli ospiti, privi in attacco di Ganz, infortunato, e Pazzini, squalificato, è di Zaccagni (39' st) il cui tiro dalla distanza viene deviato precauzionalmente in angolo da Radunovic.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information