Il Bayern dice addio al sogno di conquistare 6 trofei in un anno solare, come riusci' al Barcellona nel 2009. Quella di Pep Guardiola nel calcio tedesco e' infatti una falsa partenza, e al Signal Iduna Park vince la squadra di casa, ovvero il Borussia Dortmund che porta a casa la Supercoppa di Germania.

Non sara' la Champions persa lo scorso maggio, ma per Klopp quella contro i bavaresi e' pur sempre una rivincita. Quanto a Robben e compagni, entro fine anno avranno comunque l'occasione di consolarsi, visto che rimangono a disposizione la Supercoppa d'Europa, contro il Chelsea (sara' di nuovo Guardiola contro Mourinho), e poi il Mondiale per club a dicembre in Marocco. Quella del Borussia e' stata una vittoria meritata e alla fine netta nel punteggio, con il Dortmund che già al 6' e' passato in vantaggio grazie a Reus, rapido ad approfittare, con un colpo di testa, di un errore del portiere avversario.

Nella ripresa c'e' stata la reazione dei bavaresi con il pareggio al 54' di Robben, sempre reattivo quando si trova di fronte le maglie giallonere di Dortmund. Ma il Borussia e' tornato in vantaggio dopo appena due minuti, perché Van Buyten ha tirato fuori la piu' classica delle autoreti, con un colpo di testa "alla Niccolai". Neanche un minuto dopo Gundogan ha segnato per il 3-1.

Quando il match sembrava finito c'e' stata un'altra giocata d'autore di Robben, e quindi il 3-2, ma il Borussia ha poi retto l'urto avversario e nel finale ha segnato la sua quarta rete con una bella azione di contropiede, avviata da Lewandowski, rifinita dall'ex milanista Aubameyang, che con la sua velocita' ha messo in crisi i campioni d'Europa in carica, e concretizzata dal solito Reus, protagonista di questa vittoria borussiana. Guardiola comincia quindi male, Klopp sorride e ora cerchera' altra rivincite pensando a Wembley e a quel sabato di fine maggioin cui ha sprecato un'occasione forse unica.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information