Un pregiudicato di 47 anni, Vincenzo Sigigliano, accompagnato dal carcere di Rebibbia all'ospedale Sandro Pertini per una visita medica per la quale aveva evidentemente finito un malore, è riuscito a scappare, intorno alle 11.30, eludendo il controllo della polizia penitenziaria. L'uomo, nato a Napoli, ma da anni residente nella Capitale, è fuggito con le manette ancora ai polsi. Indossava una maglietta bianca, dei pantaloncini marroni e dei sottopantaloncini rossi. L'evaso è calvo ed è alto un metro e 75 centimetri.

Una volta fuori dall'ospedale nonostante le ricerche partite all'istante, ha fatto perdere le proprie tracce scomparendo su via dei Monti Tiburtini. Il 47enne è detenuto da tempo per reati di falso ideologico, truffa e falsificazioni di carte di credito e documenti di identità. Nella caccia all'uomo impiegati anche gli elicotteri della polizia.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information