Rapporti sessuali con una bambina che all’epoca non aveva ancora compiuto 13 anni, quando lui invece ne aveva molti di più, altri baci e toccamenti l’anno prima, con un’altra bimba più o meno della stessa età e oltre una ventina di foto ritrovate sul suo cellulare che ritraevano nude sette under 14: alcune le avrebbe scattate lui stesso, altre le avrebbe ottenute dalle giovani che se le sarebbero scattate e gliele avrebbero poi inviate. Per questo un 29enne casertano, trasferitosi da 7 anni nel Veneto, è stato condannato a 9 anni dal Collegio del Tribunale di Rovigo.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information