È di Tiziana Volpe, 51 anni di Grottaminarda, il cadavere della donna rinvenuto ieri nei pressi del fiume Ufita, nel comune di Apice e ai confini con i comuni irpini di Montecalvo, Ariano Irpino e Melito Irpino. Il riconoscimento è avvenuto nel pomeriggio presso l'obitorio dell'ospedale «Rummo» di Benevento da parte della sorella gemella della donna morta, grazie ad alcuni particolari. Il corpo di Tiziana Volpe è stato rinvenuto in avanzato stato di decomposizione, privo degli arti superiori e di un piede. Ora proseguono le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Benevento e di quella di Ariano Irpino. Nelle prossime ore il magistrato disporrà l'autopsia per comprendere le cause del decesso, ancora oscure visto che le condizioni del corpo non sono tali da avanzare ipotesi attendibili.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information