Un terremoto politico che ha già cominciato a mietere vittime illustri. Nel pomeriggio il sindaco di Caserta Carlo marino si è dimesso dalla presidenza dell'Ato rifiuti dopo essere stato eletto appena tre settimane fa al posto di Antonello Velardi, sindaco di Marcianise. Nessuna novità invece per quanto riguarda gli amministratori ed ex coinvolti nell'inchiesta.
Intanto nella mattinata i carabinieri si sono recati anche a casa del perno principale dell'inchiesta, Carlo Savoia. Colui che secondo gli inquirenti era il dominus di tutta l'articolata rete di amministratori compiacenti che avrebbero favorito le ditte da lui indicate per l'aggiudicazione di importanti appalti nel settore dei rifiuti e delle concessioni per le casette dell'acqua tra le province di Napoli e Caserta.

Luigi Viglione

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information