Episodio inquietante e ancora tutto da chiarire a Cancello Arnone dove sono in corso le elezioni comunali. A quanto si apprende, dalla sezione n. 2, presieduta da Barbata Zito, è sparita una scheda elettorale. La presidente di seggio è cugina a Costantina Cirillo, candidata nella lista guidata da Bartolomeo Di Benedetto. Mentre il segretario di seggio, Tullio Viola, è nipote del candidato sindaco Raffaele Ambrosca. Non è ancora chiaro come mai, a votazioni in corso, il numero delle schede “vergini” non corrisponda al totale di quelle consegnate. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri che hanno chiuso il seggio e bloccato l’accesso alla sezione. In passato nei comuni dove per anni ha imperato il clan dei Casalesi si sono verificati fenomeni come quello della “scheda ballerina”, com’è stato dimostrato nell’inchiesta denominata “Il Principe e la scheda ballerina”, in cui è coinvolto anche l’ex dominus del Pdl Nicola Cosentino. Al momento non è ancora possibile ricostruire con esattezza come mai dalla sezione n. 2 sia sparita una scheda. Ma la presidente di seggio si è assunta davanti ai carabinieri tutta la responsabilità sul corretto svolgimento delle operazioni di voto. La Prefettura si è riservata di valutare "caso" dopo lo scrutinino.

Mario De Michele





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information