Una guardia giurata è in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli, dove è stato trasferito con urgenza dall’ambulanza che lo ha prelevato alla stazione metropolitana di Piscinola. L’uomo, 51 anni, è stato ritrovato riverso a terra all’esterno della stazione, in via Piedimonte d’Alife, alle prime luci dell’alba. Le sue condizioni sono apparse subito gravi. Durante la prima assistenza prestatagli dagli operatori del 118, è stato rilevato un importante trauma cranico per cui la guardia giurata è stata sottoposta ad operazione chirurgica una volta giunto nel nosocomio della zona collinare. Secondo le prime informazioni raccolte dai colleghi della vittima, il vigilante stava effettuando un’ispezione di controllo nella stazione di Piscinola ed è stato aggredito alle spalle e colpito violentemente con un oggetto contundente alla testa ma cosa sia effettivamente accaduto è ancora da ricostruire. Il dato certo è che la stazione Anm in questione è stata oggetto più volte di intrusioni e vandalizzazioni, spesso compiute da writers abusivi che hanno ricoperto di scritte e disegni i vagoni dei treni a deposito o fermi per manutenzione. L’ultimo episodio di graffiti selvaggi risale a circa un mese fa, quando le guardie giurate trovarono all’interno della stazione Anm di Piscinola un vagone dove i disegni eseguiti con bombolette spray, ritraevano un maiale con la divisa di vigilantes.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information