Un cittadino sudafricano di 48 anni, senza fissa dimora, è stato arrestato a Napoli per violenza sessuale e lesioni nei confronti di una sua coetanea, lettone, anch'ella "clochard". I fatti si sono verificati intorno alle 10 in via Enrico De Nicola, nei pressi del vecchio tribunale, e di Porta Capuana. A richiamare l'attenzione dei carabinieri, che poco dopo hanno bloccato e identificato l'uomo, è stato un passante richiamato dalle urla della vittima. La violenza si sarebbe consumata in una siepe transennata per lavori di manutenzione del verde. La donna, che ha tentato di liberarsi dalla furia dell'uomo riportando una serie di graffi, è stata prima accompagnata in ospedale, dove le hanno riscontrato lesioni giudicate guaribili in cinque giorni, e poi ha sporto querela. L'immigrato è stato condotto in carcere.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information