Blitz antidroga dei carabinieri nelle "Case Celesti" del quartiere di Secondigliano, alla periferia di Napoli. I militari del nucleo operativo della compagnia Stella vi hanno fatto irruzione scoprendo il nascondiglio degli stupefacenti destinati alla piazza di spaccio del complesso di edilizia popolare, area sotto l'influenza del clan camorristico dei Marino. Rinvenuta e sequestrata droga di tutti i tipi: circa 2 chilogrammi di eroina, 2,6 kg. di cocaina e 112 grammi di crack, mezzo chilo di metamfetamina e 4 involucri (uno di eroina e 3 di cocaina - peso complessivo 700 grammi), 1,5 chili di sostanze da taglio per l'eroina e la cocaina, più materiale vario per il confezionamento, flaconi di medicinali tranquillanti, cinque bilancini elettronici e migliaia di contenitori di plastica. Il nascondiglio era all'ultimo pianerottolo della scala b dell'isolato 6, all'interno di un contenitore di metallo a scorrimento e ad apertura telecomandata, in una intercapedine ricavata a fianco del vano ascensore. Rinvenuta e sequestrata anche una sorta di contabilità della piazza di spaccio sulla quale sono stati avviati approfondimenti. In contemporanea, ai gradini San Matteo a Toledo, nei Quartieri spagnoli i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti Vincenzo Esposito, un 53enne del luogo già noto alle forze dell'ordine trovato in possesso di tre involucri contenenti circa mezzo kg di marijuana che teneva nascosta nel vano contatore.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information