Un lavoratore dell'ex consorzio di bacino, che si occupava della raccolta differenziata, è salito su una gru davanti al primo circolo didattico di Acerra. Gli ex Cub da circa due anni non ricevono stipendio e sono senza prospettive lavorative. L'ente regionale, spiegano alcuni colleghi del lavoratore, è finito in liquidazione lasciando senza impiego circa 1300 lavoratori. L'uomo, che chiede un incontro con i vertici regionali, si è arrampicato sulla gru con la quale si stanno effettuando i lavori di ristrutturazione del primo circolo didattico. Sul posto sono giunti gli agenti del locale commissariato di polizia, i vigili urbani ed i vigili del fuoco.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information