Servizio antidroga dei carabinieri nelle cosiddette "case dei puffi" di Scampia a Napoli dove sono state arrestate quattro persone, già note alle forze dell'ordine. Si tratta di Antonio Amato, 52 anni, Emilio di Monda, 25 anni, Gabriele De Biase, 28 anni e Roberto Aleksic, 22 anni. SOno stati sorpresi mentre misuravano la quantità di stupefacente per confezionare le "palline" di droga; le dosi erano nascoste all'interno di un palo metallico da recinzione che, una volta divelto, consentiva di recuperare le bustine. Ognuno aveva il suo compito: la figura del referente di piazza per conto della clan della "Vanella-Grassi" era Amato; Di Monda e De Biase si occupavano del dosaggio, mentre Aleksic era il pusher. Trovare e sequestrate 300 dosi di eroina, 47 di cocaina e 135 euro in banconote di vario taglio. I quattro sono stati chiusi nel carcere napoletano di Poggioreale.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information