Pin It

''Non e' certo che in Costiera amalfitana sara' presente un sito d'ambito, limitato ovviamente ai soli comuni della 'divina'. Nessuno ha usato toni di perentorieta', ma solo di opportunita'. Sara' il commissario nominato a valutare tutte le possibili ipotesi anche sulla scorta dello studio consegnato dalla provincia''. Lo afferma l'assessore all'Ambiente e Protezione Civile della Provincia di Salerno Antonio Fasolino dopo le indiscrezioni emerse che vedrebbero sorgere proprio nella zona della Costiera amalfitana una delle cinque discariche necessarie per la gestione rifiuti nella provincia. ''Che ogni singolo ambito - precisa l'assessore - si doti di un piccolo impianto risponde, comunque, a criteri di giustizia sociale e di adeguatezza e razionalita' amministrativa. Fino ad oggi, irresponsabilmente, molti hanno creduto che i problemi del proprio territorio dovessero caricarseli altri, favorendo un aumento dei costi e la perenne emergenza che va avanti da oltre quindici anni. E' tempo di capire che ognuno deve fare la sua piccola parte''. ''Tuttavia - continua Fasolino - sarebbe auspicabile che alcuni dei sindaci della Costiera, che ancora ad oggi non hanno adempiuto a quanto promesso, proponessero un'alternativa e si adoperassero presso i loro colleghi di altri ambiti, per vedere accolta una possibile richiesta di 'ospitalita'' supportata da adeguati parametri tecnici. Spetta a loro risolvere i problemi che li riguardano. La Provincia - conclude l'assessore Fasolino - continuera' a fare la propria parte come ha sempre fatto, anche in occasione dei recenti fenomeni alluvionali del settembre 2010''.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information