I cittadini che volessero protestare contro la realizzazione degli impianti di compostaggio in Campania "possono farsi un week-end a Salerno, così vedono le luci d'artista e anche che davanti all'ingresso dell'impianto già attivo non c'è nessuna emissione". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca rispondendo alle domande dei cronisti alla presentazione del piano per la realizzazione degli impianti di trattamento dei rifiuti organici "A Salerno - ha spiegato De Luca - abbiamo costruito un impianto nella zona industriale distante cento metri da una clinica privata. Ricordo ai cittadini che un conto sono gli impianti di termovalorizzazione che emettono diossina e che vanno controllati anche se non demonizzati. Un impianto di termovalorizzazione da 700-800 mila tonnellate è ben diverso da un impianto che produce compost da umido in un capannone". De Luca ha poi ricordato che tutte le gare per la realizzazione degli impianti di compostaggio in Campania saranno sottoposte al vaglio dell'Anac "con cui - ha detto - abbiamo un'intesa su ambiente, ciclo rifiuti e sistemi idrici"





Leggi anche:


Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information