Poco fa c’è stato un nuovo discorso del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte sull’inasprimento delle misure restrittive per contenere i contagi da Coronavirus. Durante la diretta il premier ha annunciato la chiusura di tutte le attività commerciali, fatta eccezione per quelle di vendita di alimentari e beni di prima necessità. Pochi minuti fa è intervenuto il presidente della Regione Campania con un post su facebook, osservando che le ordinanze emesse vanno fatte rispettare dagli organi di sicurezza deputati al controllo e che la Campania ha adottato misure diverse per quanto riguarda le consegne a domicilio perché ritenute comunque un potenziale pericolo.
“Necessarie e condivisibili le misure restrittive del Governo. Necessario e decisivo il senso di responsabilità di ogni cittadino italiano. Due osservazioni. Decreti e ordinanze sono efficaci se c'è chi le fa rispettare rigorosamente al di là del senso di responsabilità di ogni singolo cittadino. È assolutamente necessario un impegno straordinario, chiaro ed esplicito, di tutte le Forze dell'Ordine e anche delle Forze Armate per garantire che concretamente le decisioni siano rispettate e per sanzionare concretamente i contravventori. La Campania ha una diversa posizione riguardo le consegne domiciliari, che possono essere strumenti di diffusione del contagio. Nessuna mezza misura. I casi dei singoli cittadini devono essere affrontati dai servizi sociali e dai piani sociali di zona. Bene la nomina di Arcuri. La centralizzazione e l'accelerazione nelle forniture mediche è indispensabile”.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information