E’ di ieri la notizie che il Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura ha sequestrato il Parco eolico di Morcone (Benevento), in località Montagna-Fasana. La Procura contesta il reato di distruzione o deterioramento di habitat all'interno del sito protetto "Natura 2000". Ad eseguire il provvedimento sono stati i Carabinieri Forestali. "Il provvedimento - afferma il Procuratore di Benevento Aldo Policastro - si fonda su accertamenti e sopralluoghi, scaturiti dalle segnalazioni delle associazioni ambientaliste ed effettuati dall' ARPAC di Benevento e dall' Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) essendo stata constatata la distruzione e comunque il deterioramento di habitat all' interno di un sito protetto". Secondo la Procura risulta “compromesso lo stato di conservazione, senza possibilità di ripristino della situazione ambientale iniziale". E' stato calcolato che è stata sottratta al sito "Natura 2000" una superficie di oltre 35 ettari con impatto sulla flora e sulla fauna presenti.

Sulla faccenda è intervenuto il consigliere regionale del M5S, Vincenzo Viglione, che, con un post su facebook, ha ammonito duramente l’immobilismo della Giunta guidata dal presidente Vincenzo De Luca: “Per anni abbiamo raccolto - denuncia Viglione - le testimonianze, le segnalazioni e i documenti dei comitati e dei cittadini sanniti in lotta contro la devastazione dei loro territori dovuta al cosiddetto #EolicoSelvaggio. Assieme a loro abbiamo scritto e depositato mozioni, interrogazioni, question time. Una lunga serie di atti coi quali in ogni modo abbiamo cercato di convincere la giunta regionale e porre un freno all'avanzata della speculazione lanciata da multinazionali che dietro il buon nome delle #FontiRinnovabili hanno compromesso irrimediabilmente la morfologia e la stabilità dei aree dall'elevatissimo pregio storico, naturalistico e paesaggistico. Tutto questo anche grazie a un atteggiamento pilatesco  - la chiosa - di una regione che avrebbe dovuto mettere la tutela di tali aree al centro di un#PianoPaesaggistico più volte annunciato ma mai visto fino ad oggi”.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information