A seguito del nuovo caso di formiche al l’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. L’ultimo in ordine di tempo ancor più grave perché si è trattato di un reparto molto delicato come quello della rianimazione, la ministra Giulia Grillo ha annunciato nuovi provvedimenti da adottare. E a margine delle dichiarazioni della ministra della Salute è intervenuto Stefano Graziano, consigliere regionale e presidente della commissione Sanità in Regione Campania.
"È stucchevole e paradossale che la prima preoccupazione del ministro per la Salute, Giulia Grillo, di fronte all'ennesimo grave episodio di formiche al San Giovanni Bosco sia quella di voler accelerare sulla nomina del un nuovo commissario. Avrebbe potuto, invece, sollecitare o annunciare il via libera al piano regionale di edilizia ospedaliera, che permetterà di intervenire in modo strutturale su quel nosocomio, dove non c'è stata alcuna manutenzione dall'inaugurazione avvenuta nel 1974. Quei fondi e quegli interventi permetteranno di migliorare la qualità dell'assistenza sanitaria in Campania, non certo una nuova nomina e un commissariamento che non ha più ragione di essere prorogato".

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information