Linee strategiche per la città, l’amministrazione guidata dal sindaco Massimo Pelliccia lancia l’iniziativa denominata “Casalnuovo 4esse”. L’appuntamento per stakeholders, cittadini ed interessati è giovedì 27 settembre alle ore 18.00 presso la galleria espositiva di Palazzo Lancellotti, via XXV Luglio.“Si parlerà ad ampio raggio di sviluppo, vogliamo spiegare a tutti quali sono le linee strategiche con le quali intendiamo promuovere la crescita sociale ed economica della nostra città” ha spiegato il primo cittadino Pelliccia. A dare il nome all’evento sono state le quattro parole ritenute riassuntive della programmazione da mettere in campo: sostenibilità, sicurezza, smart city e sviluppo. “Vogliamo una città sostenibile, più innovativa, più sicura e che sappia generare sviluppo – ha aggiunto il sindaco – per questo intendiamo ascoltare la voce degli studenti, degli imprenditori, dei progettisti che come noi hanno voglia di impegnarsi per creare una programmazione unitaria per il futuro”. Durante l’evento si parlerà anche delle linee di finanziamento e degli obiettivi da perseguire nell’ambito della nuova programmazione dei fondi comunitari PICS (Programma Integrato Città Sostenibile. “Accogliamo con entusiasmo questa sfida, che consentirà al Comune di utilizzare 13 milioni di finanziamenti, così come da riparto regionale, per ridisegnare l’assetto della città. E per fare questo – ha aggiunto il sindaco Pelliccia – vogliamo mettere in campo tutte le energie migliori che la città possiede”. All’evento, al quale parteciperanno anche i tecnici del Comune per spiegare nel dettaglio gli obiettivi delle linee di finanziamento, sarà presentata un’analisi del fabbisogno per potenziare la rete dei servizi offerti, rafforzare la mobilità, al fine ultimo di migliorare la qualità della vita dei casalnuovesi. “Punteremo sulle aree verdi, sui servizi al cittadino, sul miglioramento delle prestazioni sulla differenziata, sul welfare – ha concluso il primo cittadino – agevoleremo le imprese che contribuiranno ad innalzare i livelli occupazionali e ci occuperemo delle necessità reali manifestate da tantissime famiglie che quotidianamente vivono il territorio. Apriremo anche una finestra su Puc per generare una visione unitaria e comunitaria di sviluppo”.





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information