“Con la chiusura delle votazioni di domenica prossima mi auguro che si metta la parole fine a tutte le polemiche scoppiate nelle ultime settimane. Temo che non sia chiaro a tutti che chi in questa vicenda ne perde, in termini di credibilità, è il partito democratico, tutto”. Queste il comunicato stampa del candidato alla segreterie metropolitana Massimo Costa dopo che la commissione per il congresso provinciale ha dato il via libera alla conclusione delle operazioni di voto che si svolgeranno il prossimo 18 novembre nei 28 circoli esclusi dalle votazioni dello scorso week end. “Ho accettato la candidatura con l’unico obiettivo di lavorare per unire il PD, pur consapevole che non sarebbe stato facile per le difficoltà note a tutti. Il mio impegno, da ora in poi, è lasciarci questo caos alle spalle, favorendo il massimo del confronto per ricercare le soluzioni più largamente condivise”. “Napoli e la città metropolitana attendono proposte del Pd. Io vorrei la stessa determinazione nel confrontarci su idee e temi per superare le criticità e discutere di soluzioni, quale antidoto per riconquistare la fiducia di chi in questi anni si è allontanato”. “Le regole le abbiamo accettate tutti e questo continuo rimetterle in discussione è autolesionistico. Non entro nel merito del lavoro svolto dalle commissioni, io mi affido alle loro decisioni perché rappresentano un principio di garanzia”. “Da ‘uomo delle regole’, domenica scorsa ho, con rammarico e amarezza, subìto la scelta del mio circolo di non insediare il seggio. Finalmente sabato 18 novembre potrò votare anche io. Mi auguro che questa giornata ripristini un clima di serenità e agibilità. Uno dei valori fondanti del PD è la partecipazione democratica”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information