"Sono partito dai quartieri spagnoli, un luogo simbolo di questa città perché è da qui che dobbiamo ripartire: unire la città di Napoli, la sua area metropolitana e soprattutto unire il Pd". Così ha dichiarato Massimo Costa, candidato a guidare la segreteria del Pd di Napoli durante l'incontro con gli iscritti del partito che si è tenuto oggi, 21 ottobre, al Teatro Nuovo di via Montecalvario. "Ringrazio le tante persone intervenute questa mattina, dai tesserati agli amministratori locali. Rimarremo accanto a loro per ricreare il Pd e ripartire dal territorio" ha affermato. "II Pd che ho in mente deve essere credibile e innovativo - ha dichiarato Costa -, a partire dalla riapertura delle sedi che certamente non devono essere come quelle di 40 anni fa ma ricche di nuova linfa, nuove idee e al passo con i tempi". "Ai nostri iscritti - ha continuato - chiediamo equilibrio e lealtà, sono questi i valori che da sempre hanno condizionato la mia vita anche da militante di questo partito, solo così daremo un segnale di profondo cambiamento". "Il Pd che ho in mente è quello che volta pagina, che si mostra alle comunità affrontando i problemi e cercando le strade per risolverli, stando sempre insieme ai cittadini" ha concluso Costa.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information