Contrasto all'abusivismo edilizio, edilizia scolastica, endometriosi (legge a tutela delle donne), sicurezza ferroviaria sono gli argomenti al centro dei provvedimenti approvati oggi dalla Giunta Regionale. Ne da' notizia un comunicato. - CONTRASTO ALL'ABUSIVISMO EDILIZIO ''Come annunciato - rileva la nota - per rendere più efficace e concreta l'azione di contrasto alla costruzione di immobili abusivi attraverso un inasprimento delle sanzioni previste in materia e la previsione di misure straordinarie per la demolizione degli immobili realizzati in violazione delle norme edilizie e urbanistiche, approvato il disegno di legge "Proposta di legge alle Camere ai sensi dell'articolo 121 della Costituzione: Disposizioni per l'aumento delle sanzioni penali e amministrative in materia di abusivismo edilizio e misure straordinarie per la demolizione degli immobili abusivi". Il disegno di legge passa quindi all'esame del Consiglio Regionale per diventare proposta di legge alle Camere''. - EDILIZIA SCOLASTICA Approvata la delibera con la quale ''si procede all'individuazione degli edifici scolastici cui destinare prioritariamente le risorse finanziarie previste dal "Patto per lo sviluppo della Regione Campania", prevedendone la messa in sicurezza e l'adeguamento strutturale e antisismico, nonché la costruzione di nuovi immobili in sostituzione di quelli gravati da un elevato rischio sismico, provvedendo all'iscrizione di risorse vincolate FSC 2014-2020 per complessivi € 20.000.000 nel bilancio 2017-2019''. - ENDOMETRIOSI, LEGGE A TUTELA DELLE DONNE Approvato il disegno di legge regionale "Misure per la tutela delle donne affette da endometriosi". Obiettivi: ''promuovere la prevenzione e la diagnosi precoce della malattia, nonché la sua conoscenza e relative conseguenze dal punto di vista sanitario, sociale e lavorativo. Si istituiscono l'Osservatorio regionale sull'endometriosi ed il Registro regionale dell'endometriosi, per la raccolta e l'analisi dei dati clinici e sociali riferiti alla malattia''. - SICUREZZA FERROVIARIA, STANZIATI 46,6 MILIONI Programmate risorse per un importo complessivo pari a € 46.631.999,9 per gli interventi di adeguamento degli impianti delle linee ferroviarie BeneventoCancello e Piedimonte Matese-Santa Maria Capua Vetere entrambi a valere sulle risorse del Piano operativo infrastrutture FSC 2014/2020 di competenza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Si prende atto dello schema della Convenzione tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Regione Campania e Ente Autonomo Volturno srl, quale soggetto attuatore.(





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information