Il Psr 2014-20 distribuirà in Campania alle aziende agricole per investimenti e sviluppo 1,8 miliardi di euro, di cui 180 milioni saranno erogati entro la fine del 2017. Lo ha annunciato Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, illustrando l'applicazione del programma di sviluppo rurale che finanzierà in totale 1433 imprese agricole della Regione. "Il Psr - ha spiegato De Luca - impegna 1 miliardo e 800 milioni di risorse. Stiamo facendo la corsa per fare in modo che entro il 2018 arrivino ad agricoltori e investitori campani tutte queste risorse. Entro quest'anno già erogheremo materialmente 180 milioni di euro alle aziende agricole. E' un risultato straordinario tenendo conto che siamo partiti con due anni di ritardo nell'approvazione del Psr che è partito solo a dicembre 2015". De Luca ha sottolineato che il Psr punta "all'esaltazione della qualità dei nostri prodotti al rinnovamento tecnologico e generazionale. I bandi non sono stati fatti a tavolino ma discutendo con le associazioni agricole e tagliandoli sulle esigenze effettive del mondo dell'agricoltura. Puntiamo sulla qualità visto che non abbiamo produzioni di massa ma un'assoluta eccellenza in campo agroalimentare, ortofrutticolo , zootecnico e vitivinicolo. Non abbiamo i volumi di produzione di Piemonte, Veneto ed Emilia ma ad esempio sui vini abbiamo assolute eccellenze. Accompagneremo lo sforzo produttivo degli agricoltori con misure finanziarie concrete e una sburocratizzazione radicale con la maggiore trasparenza possibile"





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information