Perde altri pezzi l'amministrazione comunale di Torre del Greco (Napoli) a due giorni dall'arresto del sindaco dimissionario Ciro Borriello per presunti ''fondi neri'' intascati in cambio di favori alla ditta Fratalli Balsamo, impegnata nel settore della nettezza urbana. Si sono infatti dimessi il vicesindaco Romina Stilo (che aveva assunto le funzioni di sindaco dopo la decisione del prefetto di Napoli di sospendere da ogni funzione Ciro Borriello) e gli assessori Anita Di Donna e Angela Laguda. Insieme a loro hanno lasciato i loro incarichi anche i consiglieri comunali Annalaura Guarino, eletta con la civica Borriello Sindaco e poi passata all'opposizione per divergenze politiche col primo cittadino, e Stefano Abilitato (Forza Italia). Con Abilitato e Guarino salgono a nove (su 24) i consiglieri dimissionari.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information