Il Consiglio comunale di Napoli ha approvato la manovra di assestamento di bilancio. Il si dell'aula è arrivato ad appena mezz'ora dalla scadenza fissato per legge che è il 31 luglio. L'approvazione è infatti giunta a circa venti minuti dalla mezzanotte e al termine di una seduta durata circa 12 ore. Il testo è stato approvato a maggioranza. Dopo una lunga pausa di quasi due ore in cui si erano tenute riunioni prima delle forze di opposizione e poi di quelle di maggioranza, i lavori erano ripresi attorno alle 21 alla presenza di 31 consiglieri. Diversi gli interventi in aula tra cui quello della deputata e consigliera del PD Valeria Valente secondo cui "le leve da attivare per la copertura delle spese, come la vendita del patrimonio e il rilancio della riscossione, risultano assolutamente inadeguate".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information