"Dopo gli ultimi episodi di cronaca dobbiamo intervenire con la massima urgenza per affrontare il problema della violenza contro le donne in maniera sistematica e soprattutto definire strumenti per arginare le conseguenze per familiari non autosufficienti". Lo dichiara la consigliera regionale con delega alle pari opportunità Loredana Raia, sottoponendo la questione all'Assessore Chiara Marciani che "si è resa disponibile fin da subito ad individuare un percorso di sostegno anche per le vittime indirette, ovvero gli orfani". "Maria Tino e Mariarca Mennella, sono i nomi delle ultime vittime che alimentano la lunga lista di donne strappate alla vita nel solo mese di luglio. E altrettanto lunga è la lista dei figli privati dell'amore e della cura della propria madre" ha ricordato l'esponente Pd. "Per affrontare il problema della violenza che è complesso e multifattoriale - ha sottolineato Raia -, la Regione Campania sta definendo uno strumento normativo in grado di dare una risposta integrata, efficace e competente alle donne e ai familiari che devono affrontare il percorso per uscire dalla violenza". La Giunta Regionale è già intervenuta sul tema investendo risorse economiche da destinare alle donne vittime di violenza, da utilizzare per interventi di assistenza e recupero dell'autonomia come confermato dall'assessore Chiara Marciani: "Con il Presidente De Luca abbiamo condiviso l'urgenza di proteggere e sostenere le vittime che sopravvivono a questi fatti orribili. Le figlie ed i figli non possono restare soli. Per questo il fondo destinato alle donne vittime di violenza, sarà disponibile anche per queste ulteriori incolpevoli vittime". "La violenza contro le donne rappresenta un crimine, una violazione fondamentale dei diritti umani e della libertà individuale e richiede una condanna assoluta da parte di tutte le Istituzioni, ma soprattutto richiede alla Istituzione che rappresento la costruzione di una risposta chiara e determinata al fenomeno, ma ancor di più alla prevenzione di quest'ultimo", conclude la consigliera Raia.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information