"Napoli deve tornare a essere attrattiva, non devono essere più gli ingegneri ad andare via, ma le imprese a venire qui dove c'è una nuova sfida. Avere qui, come hai incominciato a fare la Apple, centri di ricerca, di riferimento ed entrare in questa macchina culturale nuova". Lo ha detto Romano Prodi, ex presidente del Consiglio, intervenuto a un incontro sulle sfide del digitale, nel Polo tecnologico dell'Università di Napoli Federico II, dove si trova anche la iOS Academy. "Questa struttura è bella, ma soprattutto importante perché prima di tutto aiuta a produrre una sofisticata categoria professionistica - ha affermato - Napoli ha una qualità e quantità di ingegneri eccezionali, e aveva bisogno di allargarsi. Averla portata qui (l'università ndr.) qui è una grande atto di intelligenza perché rivitalizza un'area della città". "Ho discusso molto con il rettore su quali possano essere le novità che possono far fermentare Napoli e utilizzare questa meravigliosa produzione intellettuale che la città sta avendo - ha raccontato - Diceva scherzosamente il rettore che è la nostra più grande esportazioni. Ma mica possiamo continuare a esportare ingegneri? Dobbiamo cominciare a usarli qui".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information