Un impianto per il trattamento delle ecoballe che da anni stoccate nel sito di Taverna del Re potrebbe essere collocato in una vecchia centrale elettrica che si trova in località Ponte Riccio, alla periferia di Giugliano. L'ipotesi è venuta fuori nel corso della riunione che l'assessore all'Ambiente e vice presidente della Giunta regionale della Campania, Fulvio Bonavitacola, ha tenuto oggi a Giugliano con tutte i rappresentanti delle forze politiche e con il sindaco Antonio Poziello. Nella struttura dovrebbero essere trasferite le balle per essere aperte. Successivamente dopo il recupero del materiale riciclabile dovrebbero essere smaltite definitivamente. Sul territorio di Giugliano, oltre al sito di Taverna del Re dove è stato avviata la rimozione delle ecoballe (circa sei milioni di tonnellate), c'è anche un impianto Stir e diverse discariche sature, tra cui anche la Resit dove per anni sono stati sversati rifiuti industriali e non ancora bonificata.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

300x250_wellness_new.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information