Il Consiglio comunale di Napoli ha approvato il bilancio di previsione 2017 - 2019 dopo oltre 22 ore di dibattito in aula. Il sì al documento contabile proposto dalla Giunta de Magistris è arrivato con i voti della sola maggioranza e il voto contrario di tutte le altre forze politiche: Partito democratico, Forza Italia, Movimento 5 Stelle, Prima Napoli e Napoli popolare. Circa 50 gli ordini del giorno, di cui 35 a firma del Pd, e 3 gli emendamenti approvati dall'aula. Negli odg approvati le forze politiche hanno chiesto all'amministrazione diversi interventi per la manutenzione stradale così come per il verde in città attraverso la riqualificazione di parchi ed aree verdi; interventi relativi all'illuminazione pubblica di alcune aree, ma anche la fornitura di droni alla polizia municipale per migliorare lo svolgimento delle attività. Presentati odg in cui si chiede la costituzione di una commissione per il monitoraggio dei lavori legati alle Universiadi e una che vigili sull'andamento delle misure contenute nel Patto per Napoli. L'aula ha anche approvato odg relativi alle misure da mettere in campo per favorire l'aggregazione di giovani e per l'efficientamento degli interventi di contrasto alla dispersione scolastica. Divise le forze politiche. Se da un lato la maggioranza con diversi suoi rappresentanti ha definito il bilanciocoraggios ein grado di evitare il dissest, dall'altro le forze di opposizione tutte hanno duramente criticato il documento contabile chenon mostra alcuna prospettiva positiv e hanno invitato la Giunta e la maggioranza ascelte di responsabilit.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information